On line la memoria storica della nostra Scuola su un nuovo portale del MIUR

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Nasce il portale www.storia150.ipzs.it, creato dal Ministero dell’Istruzione per mettere in mostra il materiale presente nella biblioteca storica del Miur, giunta al 150° anniversario, che raccoglierà anche i ricordi dei nostri nonni, accanto ai libri di testo dell’epoca fascista e ai registri dei maestri del Novecento.

Red – Nasce il portale www.storia150.ipzs.it, creato dal Ministero dell’Istruzione per mettere in mostra il materiale presente nella biblioteca storica del Miur, giunta al 150° anniversario, che raccoglierà anche i ricordi dei nostri nonni, accanto ai libri di testo dell’epoca fascista e ai registri dei maestri del Novecento.

E’ possibile, infatti, inviare la pagella di un nonno e condividerla con tutti attraverso il portale e contribuire così a raccontare la storia della scuola italiana. 
 
E’ aperta anche la mostra dal titolo “Dal libro Cuore alla Lavagna Digitale”, proprio per festeggiare il prestigioso compleanno della biblioteca, che fondata nel 1862 a Torino, ha seguito le vicende del Regno d’Italia, venendo trasferita prima a Firenze e poi a Roma nel Palazzo della Minerva. Dal 1928, la biblioteca si trova nella sede storica del Ministero, a Viale Trastevere e accoglie circa 70mila volumi e documenti di notevole importanza storica.
 
La mostra si divide in 5 sezioni: saranno mostrate due aule, una di fine ‘800 e una modernissima 2.0; la vita di classe: Registri, giornali della classe e quaderni; i libri di testo: Abaci, abbecedari ed altri libri di testo; pagelle e diplomi: pagelle e attestati dal 1863, comprese quelle della “propaganda”, fino al primo dopo-guerra; l’amministrazione scolastica: Regi decreti, l’intera collezione delle leggi d’Italia fin dalla prima del 21 marzo 1861, i libri matricolari dei regi provveditori e dei regi ispettori e libri stranieri sull’istruzione dell’800 e del ‘900.
 
Cinque sezioni anche per il portale che sarà attivo stasera: libri di testo, documenti, scuole, ministero, leggi e riforme.
 
Per chi volesse vedere la mostra può prenotarsi al seguente indirizzo: [email protected], oppure chiamare lo 06-5849.2053-2806-3129. Cinque sezioni anche per il portale che sarà attivo stasera: libri di testo, documenti, scuole, ministero, leggi e riforme.
Versione stampabile
anief anief
soloformazione