On. Frate: si a concorso straordinario per soli titoli e sblocco graduatorie

di redazione

item-thumbnail

Comunicato On. Flora Frate – È da due anni che ripeto la necessità di sanare questa una situazione oramai diventata insostenibile.

Se avessimo affrontato e risolto prima l’emergenza precariato, senza puerili prese di posizioni ideologiche, oggi avremmo una scuola serena e che guarda al futuro.

Dunque, condivido le parole del Sottosegretario all’Istruzione de Cristofaro e del collega Fratoianni sul piano straordinario di assunzione per la scuola e dobbiamo farlo in fretta.

Penso a quei docenti dell’infanzia e della primaria che a causa del Decreto Dignità scuola stanno per perdere il lavoro, dopo oltre 10 anni di onorato servizio.

Penso ai 15 mila insegnanti di religione che dal 2004, pur avendo abilitazione e servizio, aspettano di essere stabilizzati. Su questo, ricordo che c’è una mia Proposta di Legge, la 1506, incardinata l’anno scorso in Commissione Lavoro e mai voluta porre in discussione da una parte della Maggioranza per un pregiudizio ottuso, che nulla c’entra con la laicità dello Stato.

Ancora, c’è il tema di tutti i docenti delle scuole secondarie che meritano l’abilitazione e ruolo. Ancora, mi domando quale destino avranno le scuole paritarie che non hanno ricevuto nessuna attenzione ministeriale. Io dico basta con scelte scellerate e senza senso. Torniamo alla normalità e alla discussione democratica. C’è un lavoro gigantesco da fare e occorrono buon senso e ragionevolezza.

On. Nicola Fratoianni (Leu) a M5S: assumere 24mila precari entro settembre, rinnovo delle supplenze brevi, sblocco graduatorie

De Cristofaro: concorso straordinario va svolto per soli titoli e graduatorie di istituto vanno aggiornate

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione