Olimpiadi internazionali di Biologia 2019: Italia conquista oro, argento e 2 bronzi

WhatsApp
Telegram

Inviato da Vincenzo Boccardi – Grande soddisfazione per la squadra italiana alle Olimpiadi Internazionali di Biologia (IBO 2019 – International Biology Olympiad) che si sono appena concluse a Seghedino, in Ungheria: l’Italia ha conquistato per la prima volta in questa prestigiosa competizione una medaglia d’oro grazie a Alessandro Limonta, uno studente iscritto al quarto anno del Liceo Scientifico “Agnesi” di Merate, che ha raggiunto l’ambiziosa vetta cimentandosi con i ragazzi più bravi del mondo provenienti quest’anno da ben 78 diversi paesi!

Nel contesto internazionale, comunque, tutta la squadra italiana si è particolarmente distinta, conquistando, in aggiunta all’oro, una medaglia d’argento (Francesco Sitta, iscritto al quarto anno del liceo Scientifico “Grigoletti” di Pordenone) e due medaglie di bronzo (Marcello Fonda, iscritto al quarto anno del Liceo Scientifico “Galilei” di Trieste e Jacopo Cardinale, iscritto al terzo anno del Liceo Classico “Alfieri” di Torino).

A fare la differenza, per gli ottimi risultati raggiunti dall’Italia, sono stati i buoni punteggi ottenuti dagli studenti italiani nelle prove di biochimica e di bioinformatica, una novità di quest’ultima edizione che ha trovato la squadra italiana particolarmente preparata! Le prove teoriche e pratiche con cui i ragazzi si sono cimentati, vertevano in particolare su argomenti di Fisiologia Vegetale e Animale, Biologia Molecolare e Fisiologia Animale, Bioinformatica e Neuroscienze e Biochimica.

Le Olimpiadi Internazionali di Biologia, insieme alle Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra, che si svolgeranno in Corea dal 26 agosto al 3 settembre prossimi, costituiscono le due appendici internazionali delle Olimpiadi delle Scienze Naturali, una gara organizzata dall’ANISN – Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali e promossa dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, rivolta a tutti gli indirizzi della scuola secondaria superiore. La manifestazione è giunta quest’anno alla XVII edizione ed ha visto la partecipazione di 662 scuole superiori distribuite sull’intero territorio nazionale.

Congratulazioni a tutti gli studenti campioni e un ringraziamento ai membri italiani della giuria, le Prof.sse Anna Pascucci e Isabella Marini e l’alumno Giorgio Bianchini, per l’intenso lavoro svolto.

Un ringraziamento va anche al CNR-IGV di Portici – Facoltà di Agraria Università Federico II di Napoli, e in particolare alla Dott.ssa Stefania Grillo, che ha ospitato lo stage di preparazione per gli studenti che hanno partecipato alla gara internazionale.

WhatsApp
Telegram

Nuovi ambienti di apprendimento immersivi per le didattiche innovative proposti da MNEMOSINE – Ente riconosciuto dal Ministero Istruzione