Olimpiadi di Astronomia, proclamati i vincitori. Bianchi: “L’Astronomia è uno strumento straordinario per avvicinare i giovani alla scienza”

WhatsApp
Telegram

Si è svolta il 28 maggio a Perugia, la cerimonia di proclamazione e premiazione della XX edizione delle Olimpiadi di Astronomia. In 82 hanno affrontato la sfida finale per il podio. Due le prove che i finalisti per le categorie J2 e Senior hanno dovuto superare: una prova teorica e una pratica.

Le fasi finali della competizione per le categorie J2 e Senior si sono svolte a Perugia, dal 26 al 28 aprile, e per la categoria J1 a Reggio Calabria, dal 3 al 5 maggio. Il percorso di selezione è iniziato lo scorso dicembre con la gara che si è svolta, in contemporanea, nelle 232 scuole partecipanti. Dei 7.416 iscritti alla fase di preselezione sono stati selezionati 752 studenti per la fase interregionale e, tra questi, gli 82 finalisti.

La cerimonia di premiazione, in presenza, si è tenuta all’Università degli Studi di Perugia. I primi cinque classificati, in ciascuna delle due categorie, hanno ricevuto una medaglia intitolata all’astrofisica Margherita Hack; alle studentesse e agli studenti che si sono classificati tra il sesto e il decimo posto la giuria ha conferito, invece, un diploma di merito. I 5 primi classificati della categoria Senior parteciperanno alle Olimpiadi di Astronomia Internazionali che si terranno a Matera ad ottobre.

Cresce sempre di più l’interesse per le Olimpiadi di Astronomia: è aumenta, in particolare, la partecipazione delle studentesse, che in questa edizione sono state il 45%, e anche quella delle ragazze e dei ragazzi dei licei classici e degli istituti tecnici.

Le Olimpiadi di Astronomia sono organizzate dal Ministero dell’Istruzione con il contributo scientifico della Società Astronomica Italiana (SAIt) e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Sono rivolte alle scuole secondarie di primo e di secondo grado e sono inserite nel programma delle Eccellenze del Ministero dell’Istruzione.

“Complimenti alle studentesse e agli studenti che hanno partecipato, sempre più numerosi e appassionati, a queste Olimpiadi di Astronomia”, ha detto il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. “L’astronomia è uno straordinario strumento per far avvicinare i giovani alla scienza, per alimentare la curiosità e stimolare il fascino per lo studio dei fenomeni. L’astronomia fa parte della storia dell’uomo fin dall’antichità. Da sempre ci interroghiamo sui misteri e sulla vita nell’universo ed è attraverso l’osservazione attenta e insaziabile dei fenomeni celesti che impariamo a orientarci e a conoscere così anche il nostro posto nel mondo.”L’astronomia ci insegna anche che nella vita, a ogni età, dobbiamo continuare a studiare, a farci delle domande, a elaborare teorie e a confrontarci perché c’è ancora moltissimo da conoscere”.

I nomi dei vincitori assoluti:

Categoria Junior 1:

Pontil Ceste Valentina – I.C.S. di S. Stefano di Cadore e Comelico S., S.Stefano di Cadore (BL)
Cristallo Sebastiano – Istituto Comprensivo ‘M. Hack’, Castellalto (TE)
Mussetola Luca – Istituto Comprensivo ‘Ugo da Como’, Lonato del Garda (BS)
Fiordaliso Roberta – Istituto Comprensivo Statale ‘Carducci V. da Feltre’, Reggio Calabria
Dandrea Giulio – Scuola Media Statale ‘R. Zardini’, Cortina d’Ampezzo (BL)

Categoria Junior 2:

Brunetta Riccardo – Liceo Scientifico ‘Leopardi-Majorana’, Pordenone
Cusimano Andrea – Liceo Scientifico ‘T. Levi Civita’, Roma
Marino Raffaello Pio – Liceo Classico ‘T. Campanella’, Reggio Calabria
Leccese Francesco – Liceo Scientifico ‘G. Banzi Bazoli’, Lecce
Sgoifo Riccardo – Istituto Istruzione Superiore ‘A. Malignani’, Udine

Categoria Senior:

Tivan Matteo – Liceo Scientifico e delle S.A. Statale “S. Pellico – G. Peano” – Cuneo
Mandaglio Alessandra – Liceo Scient. e delle S.A. Statale “Leonardo da Vinci” – Reggio Calabria
Rucco Matteo Maria – Liceo Scientifico e delle S.A. Statale “E. Fermi” – Aversa (CE)
Vernacotola Matteo – Liceo Scientifico e delle S.A. “Nomentano” – Roma
Luppino Chiara – Liceo Scient. e delle S.A. Statale “Leonardo da Vinci” – Reggio Calabria

Diplomi di merito

Categoria Junior 2:

Carpineta Francesco – Istituto Istruzione Superiore ‘A. Malignani’, Udine
Degli Atti Lorenzo – Liceo Scientifico ‘G. Banzi Bazoli’, Lecce
Gravina Cristian Cajani –Liceo Scientifico ‘G. Galilei’, Catania
Guariso Edoardo – Istituto Istruzione Superiore ‘G. B. Ferrari’, Este (PD)
Sbardellotto Samuele – Istituto Istruzione Superiore ‘Galilei-Tiziano’, Belluno

Categoria Senior:

Caggese Alessandra – Liceo Scientifico ‘E. Fermi’, Bari
Chiacchio Silvia – Liceo Scientifico e delle S.A. ‘Leonardo da Vinci’, Reggio Calabria
Cristaudo Gabriele – Liceo Scientifico ‘G. Galilei’, Catania
Weiss Lorenzo – Istituto Istruzione Superiore ‘G. Marconi’, Conegliano (TV)
Plastina Francesco – Liceo Scientifico e delle S.A. Stat. ‘F. Ribezzo’, Francavilla Fontana (BR)

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur