Offese gravi dal premier ai docenti della scuola pubblica

di
ipsef

Anita Di Giuseppe (IDV) – "Il Premier Monti non perde occasione per offendere i docenti della Scuola Pubblica, dimentica, forse, di essere un professore? Lo sa benissimo che il lavoro di un insegnante non può essere misurato in termini di ore di lavoro a scuola. Insegnare significa educare e formare, compiti molto impegnativi ai quali i docenti si dedicano con senso di responsabilità e passione". Così l’On. Anita Di Giuseppe, componente del dipartimento cultura e istruzione dell’IdV

Anita Di Giuseppe (IDV) – "Il Premier Monti non perde occasione per offendere i docenti della Scuola Pubblica, dimentica, forse, di essere un professore? Lo sa benissimo che il lavoro di un insegnante non può essere misurato in termini di ore di lavoro a scuola. Insegnare significa educare e formare, compiti molto impegnativi ai quali i docenti si dedicano con senso di responsabilità e passione". Così l’On. Anita Di Giuseppe, componente del dipartimento cultura e istruzione dell’IdV

"Un consiglio al Professor Monti: smetta di considerare la scuola un settore economico al quale tagliare risorse, la scuola è un servizio pubblico alla persona. Risolvesse piuttosto i problemi della sicurezza degli istituti scolastici, delle classi sempre più numerose, delle ore di lezione diminuite, dei progetti formativi ormai ridotti all’osso e della chiusura delle scuole nei paesi, questioni che stanno arrecando danno agli alunni, alle famiglie e ai tanti precari che operano da anni nella Scuola Pubblica Italiana". Conclude l’On. Di Giuseppe

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione