OcsePisa, risultati incoraggianti per l’Italia. I tagli? Manna dal cielo. L’Adi pubblica focus 2006-09

di redazione
ipsef

red – In attesa della presentazione di domani dei risultati OcsePisa 2012 che avverrà domani presso l’ITIS "G. Galilei" a Roma, il Corriere pubblica una intervista ad Andrea Schleicher, coordinatore del programma.

red – In attesa della presentazione di domani dei risultati OcsePisa 2012 che avverrà domani presso l’ITIS "G. Galilei" a Roma, il Corriere pubblica una intervista ad Andrea Schleicher, coordinatore del programma.

Schleicher commenta il primo impatto dei test in Italia, che da un primo rifiuto ha visto una graduale apertura, fino all’accettazione.

Sui test 2012, dice che restano grandi differenze tra Nord e Sud, ma che i risultati nel complesso sono incoraggianti.

Dice il commissario che l’Italia ha passato un periodo difficile a causa dei tagli, ma nonostante ciò ci sono stati dei progressi. Anzi, afferma che l’Italia grazie ai tagli ha imparato a spendere meglio i soldi.

I miglioramenti sono (sarebbero) giunti anche grazie ad un aumento dell’autonomia scolastica, del potere dei Dirigenti e maggiore autonomia e libertà dei docenti.

L’associazione Adi, da canto suo, ha già pubblicato sul proprio sito dei focus riassuntivi del 2006-09 sui fattori che influenzano i risultati scolastici.

La video intervista a  Schleicher

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione