Solo l’1% dei quindicenni vorrebbe insegnare, docenti pagati troppo poco e senza possibilità di carriera

Stampa

L’ultimo rapporto Pisa in Focus dell’OCSE ha riscontrato che solo un quindicenne su 100 vorrebbe fare l’insegnante. 

L’ultimo rapporto Pisa in Focus dell’OCSE ha riscontrato che solo un quindicenne su 100 vorrebbe fare l’insegnante. 

In Italia solo l’1 % delle studentesse si dichiara futura insegnante e tra i ragazzi solo lo 0,3.

Tra i principali fattori della scelta di non voler fare l'insegnante è la scarsa considerazione sociale e gli stipendi mediamente più bassi rispetto a quelli di altri professionisti, senza possibilità di carriera.

La professione docente è ancor meno attraente per i maschi  perché i ragazzi hanno in genere voti più bassi delle femmine, sono meno propensi a iscriversi all’università e tendono più facilmente ad abbandonare gli studi prima del diploma.

Conta molto anche il non avere una figura maschile di riferimento dentro la scuola: questa mancanza li fa impegnare meno e facilita l’allontanamento, specie per chi proviene da contesti socio-economici più svantaggiati.

Per incoraggiare i giovani alla professione occorre pagare più e meglio i prof, consiglia l'OCSE. 

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!