Ocse: un nuovo questionario per misurare i valori che i giovani attribuiscono alla multiculturalità

Stampa

Un nuovo questionario da affiancare a quelli di matematica, comprensione del testo e lingua inglese per i 15enni. L’Ocse Pisa vuol in questo modo capire gli atteggiamenti dei giovani verso la multiculturalità.

Un nuovo questionario da affiancare a quelli di matematica, comprensione del testo e lingua inglese per i 15enni. L’Ocse Pisa vuol in questo modo capire gli atteggiamenti dei giovani verso la multiculturalità.

Nel programma dei test di Pisa, a partire dal 2018, si vorrebbe introdurre per i ragazzi di 15 anni un nuovo questionario volto a comprendere come i giovani si pongono nei confronti delle altre culture, ma anche i loro valori e la loro conoscenza di quello che accade nel mondo.




Il nuovo strumento è stato discusso nel corso del G7 dei ministri dell’Istruzione che si è svolta il 14 maggio a Kurashiki, in Giappone. Secondo i ministri, infatti, il nuovo strumento potrebbe fornire un parametro volto a misurare i progressi dei giovani nel settore della diversità culturale fornendo un’occasione di capire quanto i sistemi di istruzione mondiali forniscano ai giovani la possibilità di dotarsi di attitudini necessarie alla sviluppo di comunità pacifiche.

Gabriela Ramos, capo Ocse del personale, al G7 ha spiegato che le capacità dei giovani di agire con etica di fronte a problematiche gravi come l’esaurimento delle risorse naturali e la distribuzione iniqua della ricchezza potrebbe fornire una coesiano sociale più forte poichè quest’ultima, in molti paesi, è decisamente debole. Secondo la Ramos, infatti, la sfida da accettare è quella di incorporare la competenza globale nelle scuole di tutto il mondo per dare ai giovani gli giusti strumenti atti a risolvere i problemi globali.

Il nuovo questionario che la Ocse vorrebbe proporre ai giovani dal 2018 vorrebbe, quindi, misurare i valori attribuiti dai giovani alla dignità umana e alla diversità culturale per cercare di formare una generazione capace di stabilire rapporti produttivi rispettosi con persone che provengono da culture diverse.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!