Ocse: l’Italia ha i docenti più anziani e con stipendi in calo. Dirigenti guadagnano il doppio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Secondo i tati Ocse, il 58% degli insegnanti italiani sia di primaria che secondaria hanno una media di 50 anni. Il rapporto in questione è “Education at a Glance 2018 – Uno sguardo sull’educazione”.

Docenti anziani

Secondo il rapporto, in questi anni è aumentato il numero di docenti  più giovani è aumentato, ma non è bastato a modificare il trend sull’età dei docenti.

Stipendi bassi

Nota dolente anche per gli stipendi. Infatti, secondo l’Ocse, gli stipendi dei docenti di ogni ordine e grado hanno subito un un calo delle retribuzioni contrattuali. Inoltre, fare carriera nella scuola italiana non porta benefici stipendiali.

Dirigenti guadagnano il doppio

Infine, l’Italia, secondo quanto riporta l’AGI che ha divulgato i dati, è uno dei Paesi che prevede il più alto compenso retributivo per i dirigenti scolastici rispetto agli insegnanti: con retribuzioni lorde raddoppiate tra gli uni e gli altri

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione