Ocse: Italia all’ultimo posto per la spesa pubblica nell’istruzione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’Italia sarebbe all’ultimo posto  tra i Paesi dell’area Ocse per quanto riguarda la  spesa complessiva nell’istruzione nel 2014.

Questo quanto riportato nel suo ultimo studio dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

L’Ocse sottolinea come l’Italia abbia riservato solo il 7,1% della spesa delle amministrazioni pubbliche al ciclo compreso tra la scuola primaria e l’università. Un calo del 9% rispetto al 2010.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione