Occupazione liceo classico, studenti contro politiche Governo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Occupazione in ritardo per gli studenti del liceo Tasso di Roma. Altri studenti, quelli iscritti al liceo Righi, hanno bloccato e ritardato fino a tarda sera l’ingresso degli occupanti.

Come sono andati i fatti

Secondo quanto riferisce il sito Repubblica.it, il liceo Righi si trova nello stesso edificio del Tasso; una porta collega i due istituti. I ragazzi del Righi avevano occupato il liceo scientifico qualche giorno fa e hanno ostacolato il passaggio ai ‘cugini’ del Classico per un accordo preso con la preside.

Il dialogo con il preside

L’intervento in serata dell’altro dirigente scolastico ha sbloccato la situazione. Il dialogo è stato caratterizzato anche da momenti di tensione. Alla fine, i ragazzi del Classico hanno avuto accesso all’edificio e lo hanno occupato. Hanno precisato che l’occupazione è contro “il Governo, la sua scarsa attenzione nei confronti della scuola, la chiusura dei porti e le politiche di repressione”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione