Obbligo vaccinale scuola: vale anche per personale sanitario che opera a supporto dell’inclusione scolastica

WhatsApp
Telegram

Il personale esterno che opera a supporto dell’inclusione scolastica è soggetto all’obbligo vaccinale ai sensi del Decreto legge 26 novembre 2021 n. 172? Sì, a spiegarlo è l’Usr per il Veneto con una FAQ aggiornata al 30 dicembre. L’art. 1, c. 1, lettera b) del DL 26 novembre 2021 n. 172 prevede l’obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario.

In riferimento alla nota ministeriale prot. n. 1889 del 07/12/2021 si specifica che, qualora il personale esterno che opera a supporto dell’inclusione scolastica sia rappresentato da Operatori Socio Sanitari, per essi sussiste l’obbligo vaccinale in quanto “operatori di interesse sanitario”.

Sebbene l’art. 1, c. 6 della Legge 24 settembre 2021, n. 133 obblighi alla verifica della certificazione verde il Datore di Lavoro della struttura sanitaria di riferimento, lo stesso articolo non esonera la scuola da un’ulteriore verifica a campione che, sulla base dello scenario epidemiologico e delle peculiarità dell’intervento di supporto ed assistenza prestato, potrebbe risultare anche sistematica.

FAQ USR Veneto

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur