Obbligo a 17 anni, un progetto pilota per il Sud

di redazione
ipsef

red – Il punto di partenza per il lancio della scuola italiana, sostiene il ministro dell’istruzione in un’intervista al Mattino, è il miliardo di fondi europei destinati al Sud che potrebbe trasformare quest’ultimo in un "ovvero traino dell’Italia".

red – Il punto di partenza per il lancio della scuola italiana, sostiene il ministro dell’istruzione in un’intervista al Mattino, è il miliardo di fondi europei destinati al Sud che potrebbe trasformare quest’ultimo in un "ovvero traino dell’Italia".

"L’obiettivo è – afferma Profumo – evitare che ragazzi lasciano la scuola in età precoce, un traguardo che si può raggiungere prolungando il percorso dell’obbligo scolastico con le qualifiche professionali".

Ciò si traduce in un progetto pilota per la scuola italiana parte proprio dal Mezzogiorno con il prolungamento dell’obbligo scolastico fino a 17 anni attraverso uno più stretto rapporto con gli istituti professionali regionali.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione