Obblighi di pubblicazione e invio dati ad ANAC entro il 31 gennaio: invariate le modalità

WhatsApp
Telegram

“In merito all’assolvimento degli obblighi di pubblicazione e di trasmissione delle informazioni all’Autorità Nazionale Anticorruzione relative ai bandi di gara e contratti – come previsto dall’art. 1, comma 32 della legge n. 190/2012, aggiornato dall’art. 8, comma 2, della legge n. 69/2015 – si informano le amministrazioni pubbliche che restano invariate le modalità operative per la pubblicazione e l’invio dei dati riguardanti il 2022, come indicato nella Deliberazione ANAC n. 39 del 2 gennaio 2016”.

Lo fa sapere l’ANAC con un comunicato.

Restano valide le specifiche tecniche per la comunicazione via PEC dell’avvenuta pubblicazione dei dati entro il 31 gennaio 2023 così come quelle di pubblicazione dei dati (formato XSD).

L’ANAC ricorda che i file XML da pubblicare, contenenti i dati del 2022, dovranno essere conformi all’ultima versione degli schemi XSD.

Adempimenti legge 190/2012

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro