Nuovo reclutamento secondaria: concorso, ruolo e percorso di formazione e prova

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La legge di bilancio ha modificato il decreto legislativo n. 59/2017, novellando il sistema di reclutamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Vediamo come si articola il nuovo sistema e le caratteristiche del percorso annuale di formazione iniziale e prova che ha sostituito il FIT.

Nuovo sistema di reclutamento: articolazione

Il nuovo sistema di reclutamento, ai fini dell’accesso ai ruoli della scuola secondaria di primo e secondo grado, si articola in:

  1. un concorso pubblico indetto su base regionale o interregionale
  2. l’assunzione dei vincitori di concorso
  3. un percorso annuale di formazione iniziale e prova
  4. la conferma in ruolo, previa positiva valutazione del predetto percorso di formazione iniziale e prova

Nuovo sistema di reclutamento: percorso annuale di formazione iniziale e prova

Il nuovo “percorso annuale di formazione iniziale e prova” sostituisce il FIT triennale previsto originariamente dal D.lgs. 59/2017. Queste le modifiche:

  • il percorso è annuale (non più dunque triennale)
  • il percorso può essere ripetuto (una sola volta);
  • i docenti ammessi al percorso sono già assunti a tempo indeterminato (dopo aver vinto il concorso);
  • il percorso, se valutato positivamente, assolve agli obblighi dell’anno di prova, per cui gli interessati sono confermati in ruolo.

Le procedure e i criteri di verifica degli standard professionali, le modalità di verifica in itinere e finale incluse l’osservazione sul campo, la struttura del bilancio delle competenze e del portfolio professionale saranno disciplinati tramite un apposito decreto del Miur.

Concorso, immissione in ruolo e formazione: scheda di sintesi sul nuovo reclutamento

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione