Nuovo PEI, esonero per gli alunni con disabilità? Docenti e famiglie attaccano: “Inaccettabile” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Fra i temi spinosi del Nuovo PEI c’è senz’altro quello dell’esonero previsto per gli alunni con disabilità nel caso in cui non si riescano a raggiungere obiettivi di apprendimento. Si tratta di una questione molto delicata che ha scatenato un dibattito fra insegnanti e famiglie.

C’è da premettere che l’esonero non è mai stato previsto da nessuna parte. E’ stato inserito solo per l’invalsi nel dl 66/2017. Coerentemente all’inclusione è sempre stato previsto un percorso personalizzato ma non è mai stato pensato un esonero“, ha detto Evelina Chiocca, docente specializzata dell’associazione CIIS, (Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno), intervenuta nel corso del dibattito su Orizzonte Scuola TV dedicato proprio al Nuovo PEI.

Gli obiettivi personalizzati consentono un percorso ad hoc dell’alunno con disabilità“, ha aggiunto la docente.

Anche le famiglie non ci stanno e ritengono inaccettabile una misura del genere: “Noi comunque siamo abituati a lottare perchè i nostri figli possano partecipare a tutte le ore di lezione. Magari semplificando il programma. Se qualcuno pensa che i nostri figli non siano in grado di seguire le lezioni a causa della complessità dell’argomento e quindi decide per l’esonero, tutto ciò non possiamo accettarlo”, ha detto Antonella Falugiani, dell’associazione COORDOWN.

In quelle ore in cui i nostri figli sono esonerati, dove vanno? Che fanno? Saranno svolti dei laboratori? In quale modalità? Oppure i nostri figli saranno da soli in un’altra aula di sostegno con altri ragazzi?“, si chiede con amarezza Falugiani.

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Orizzonte Scuola

PEI, il nuovo modello nazionale: Modelli, FaQ, approfondimenti [SPECIALE]

 

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia