Nuovo PEI, Ciampi (PD): “La politica doveva correggere gli errori prima della giustizia”

Stampa

“Una battaglia sui diritti degli alunni disabili e sull’inclusione combattuta insieme a valorose amministratrici locali come la consigliera comunale del Pd di Pisa, Maria Antonietta Scognamiglio, e che è stata vinta per vie legali anziché politiche”. Lo afferma la deputata Lucia Ciampi (Pd).

Proprio in accordo con Maria Antonietta lo scorso 17 Febbraio presentai nella VII Commissione un’interrogazione sui modelli di Piano Educativo Individualizzato (Pei) paventando che gli stessi potessero risultare addirittura controproducenti rispetto alla corretta e virtuosa integrazione scolastica, sociale e didattica degli alunni con disabilità – spiega Ciampi – La stessa preoccupazione che del resto mi era stata manifestata dalle famiglie degli studenti con disabilità e tra le associazioni che tutelano i loro diritti“.

E’ un peccato che sulla traccia di quell’interrogazione non siano stati apportati correttivi prima che si pronunciasse addirittura il Tar annullando il decreto 182/2020“, continua la Dem.

Resta il fatto dell’importante risultato raggiunto da condividere con tutti coloro che hanno lottato in questi mesi per l’adozione di un Piano Educativo differente e più inclusivo“, conclude Ciampi.

PEI, come compilarlo dopo la sentenza del Tar che lo ha annullato. Le istruzioni del Ministero

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata