Nuovo Governo, Locatelli dice sì alla conferma di Speranza: “Un ottimo ministro della Salute”

WhatsApp
Telegram

“C’è un ottimo ministro della Salute che fatto un egregio lavoro in tutti questi mesi. Credo che dare continuità sia assolutamente importante”.

Così Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), che risponde così su ‘Sky Tg24’ alla domanda su una sua eventuale disponibilità a entrare in un governo Draghi, se venisse contattato.

Per Locatelli un punto è fondamentale: la continuità, in tempi di pandemia.

“Servirebbe – osserva – perché quello che è stato fatto in questi mesi è stato cruciale per il Paese. Il ministro Roberto Speranza, ripeto, ha svolto un lavoro encomiabile per impegno e passione e capacità di governare una situazione così difficile. La scelta spetterà al presidente incaricato Mario Draghi”.

Locatelli ha ricevuto telefonate in vista della formazione della nuova compagine dell’Esecutivo? “Solamente quelle dei miei cari”, risponde.

Sul vaccino: “La disponibilità di vaccini anti-Covid entro il mese di giugno è quantificabile nell’ordine più o meno dei 40 milioni di dosi. Quindi dovremmo arrivare largamente a  una cifra importante di persone che vengono a essere vaccinate. Siamo nell’ordine dei 20 milioni di persone almeno per il mese di giugno. Chiaro che, se arriveranno ulteriori dosi di  vaccini o ci saranno vaccini che verranno approvati, questo numero si può incrementare. Oggi questi sono i numeri rispetto ai tre vaccini Pfizer/BioNTech, Moderna, AstraZeneca e in funzione di quella che è la previsione di fornitura”.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”