Nuovo governo, Faraone (IV): “Evitare che ci siano docenti che non esercitano la professione come con la didattica digitale. Fare presto con vaccini” [VIDEO INTERVISTA]

Stampa

Continuano le consultazioni del premier incaricato Mario Draghi alla Camera dei Deputati in vista della formazione del nuovo governo. 

In mattinata è stato il turno, tra gli altri, di Italia Viva. A margine del colloquio con Draghi, Faraone si è soffermato con i giornalisti e ha risposto anche alle domande poste dalla nostra inviata a Roma, Elisabetta Tonni.

“Siamo contenti che ci sia Draghi a guidare in questo momento il Paese, si tratta di una figura molto rappresentativa. Se c’è un ampia maggioranza a sostenerlo non può che essere un bene”.

Poi aggiunge: “Felicissimi che Draghi abbia a cuore la scuola, è d’accordo sia sulla priorità del vaccino per gli insegnanti che per quanto riguarda i tamponi rapidi per i ragazzi. Bisogna essere incisivi anche sulla vaccinazione in generale. Sugli insegnanti bisogna investire, bisogna evitare che siano docenti che salgano in cattedra e non esercitano la professione così come è accaduto con la didattica digitale”.

Nuovo Governo: scuole aperte in estate per recupero apprendimenti, più docenti, tutti in cattedra a settembre, lotta all’abbandono. Le reazioni

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur