Nuovo Governo, Draghi: “Persi anni di scuola. Dobbiamo tessere una base per rilanciare il futuro”

Stampa

Il nuovo premier Mario Draghi avrebbe subito parlato anche di scuola nel corso del primo Consiglio dei Ministri: “Vi ricordo che l’ultimo governo ha visto migliaia di morti, perdite di anni di scuola, perché sono anni persi”.

A quanto apprende l’AdnKronos è stato questo uno dei passaggi del primo intervento di Mario Draghi nel consiglio dei ministri di oggi, il primo del nuovo governo, parlando di quanto la pandemia abbia creato nel paese.

Poi Draghi avrebbe aggiunto: “L’economia soffre, serve un impatto culturale e sociale, questo è il nostro programma: innanzi tutto la sfida alla pandemia, con una accelerazione della campagna vaccinale“.

Draghi ha poi assicurato come “abbiamo di fronte una prospettiva”, possiamo “tessere una base per il rilancio futuro“.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur