Ecco il governo Draghi: 23 ministri, 15 politici e 8 tecnici. Bianchi all’Istruzione, Messa all’Università. Giuramento sabato alle 12

Stampa

Il premier incaricato Mario Draghi ha sciolto la riserva e ha concordato con il presidente della Repubblica la lista del nuovo governo. Il giuramento sarà domani alle ore 12.00.

In tutto sono 23 i ministri della squadra Draghi: 15 politici e 8 tecnici. Si conferma, come da indiscrezioni, il ‘mix’ nella composizione di governo in cui però la politica ha un peso notevole visto che doppia la quota dei tecnici.

Mario Draghi, 73 anni, è il più vecchio del governo che presiede. Il più giovane ministro è Luigi Di Maio, 34 anni.  Tra i ministri Renato Brunetta, 70 anni, avvicina il professore. Al terzo posto per età il nuovo ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, 68 anni.  Ne hanno invece 67 Luciana Lamorgese e Daniele Franco, l’ex Ragioniere generale dello Stato che succede a Roberto Gualtieri all’Economia. Trentenne, oltre a Di Maio, è solo Fabiana Dadone, Politiche giovanili, 37 anni. Al terzo posto il 42enne Roberto Speranza, confermato alla sanità. L’età media del governo Draghi è così di 54,46 anni, più dei due che lo hanno preceduto: sia il Conte I (47 anni, il più giovane della storia della Repubblica dopo il De Gasperi III) che il Conte 2 (48).

Nella squadra dei ministri di Mario Draghi il nord Italia la fa da padrone. Dalle regioni settentrionali provengono ben 18 su 23 ministri, tre dal centro e uno solo, Enrico Giovannini, dal Centro Italia. Romano è anche il presidente del Consiglio.

In particolare, nove vengono dalla Lombardia, quattro dal Veneto, due rispettivamente dalla Basilicata, dalla Campania, dall’Emilia e dal Lazio e rispettivamente uno da Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia e Liguria.

Ecco la lista dei ministri

PALAZZO CHIGI
📌 Presidente del Consiglio dei Ministri: Mario Draghi
📌 Segretario del Consiglio dei Ministri: Roberto Garofoli

MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO
📌 Ministro per il sud e la coesione territoriale: Mara Carfagna
📌 Ministro per la pubblica amministrazione: Renato Brunetta
📌 Ministro per i rapporti col Parlamento: Federico D’Incà
📌 Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale: Vittorio Colao
📌 Ministro per affari regionali e autonomie: Maria Stella Gelmini
📌 Ministro per le politiche giovanili: Fabiana Dadone
📌 Ministro per le disabilità: Erika Stefani
📌 Ministro per le pari opportunità e la famiglia: Elena Bonetti

MINISTRI CON PORTAFOGLIO
📌 Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale: Luigi Di Maio
📌 Ministro dell’interno: Luciana Lamorgese
📌 Ministro della giustizia: Marta Cartabia
📌 Ministro della difesa: Lorenzo Guerini
📌 Ministro dell’economia e delle finanze: Daniele Franco
📌 Ministro dello sviluppo economico: Giancarlo Giorgetti
📌 Ministro delle infrastrutture e dei trasporti: Enrico Giovannini
📌 Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali: Stefano Patuanelli
📌 Ministro per la transizione ecologica: Roberto Cingolani
📌 Ministro del lavoro e delle politiche sociali: Andrea Orlando
📌 Ministro dell’istruzione: Patrizio Bianchi
📌 Ministro dell’università e della ricerca: Cristina Messa
📌 Ministro dei beni e delle attività culturali: Dario Franceschini
📌 Ministro della salute: Roberto Speranza
📌 Ministro per il turismo: Massimo Garavaglia

[AGGIORNAMENTO ore 19.45]

Nuovo Ministro dell’Istruzione: da Azzolina a Bianchi, vota il tuo preferito. Il sondaggio di Orizzonte Scuola

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur