Nuovo governo, corsa a 4 per il ministero dell’Istruzione: Pittoni, Valditara, Bernini e Ronzulli. Il borsino aggiornato

WhatsApp
Telegram

Un governo autorevole e di alto profilo. Giorgia Meloni continua a studiare i dossier più importanti e a lavorare sulla squadra che comporrà l’esecutivo che, verosimilmente, vedrà la luce entro la fine di ottobre.

La prossima settimana spazio per le elezioni dei presidenti di Camera e Senato (Giancarlo Giorgetti e Ignazio La Russa favoriti) poi le consultazioni con il probabile incarico alla leader di Fratelli d’Italia.

Il totoministri aggiornato

Per gli Interni si fa il nome di Matteo Piantedosi, attuale prefetto di Roma. In calo le quotazioni di Matteo Salvini che potrebbe essere dirottato ai Trasporti o allo Sviluppo Economico. In corsa per un incarico di peso anche il coordinatore unico di Forza Italia, Antonio Tajani: l’ex presidente dell’Europarlamento è in corsa per gli Esteri, ma anche per la Difesa. Sia Salvini che Tajani potrebbero essere vice-premier. Per la Salute probabile un tecnico: in pole Francesco Rocca, in alternativa Guido Rasi. Poi c’è l’Economia con Domenico Siniscalco avanti a Fabio Panetta. Per l’Istruzione, invece, è scontro a quattro: da una parte i leghisti Mario Pittoni e Giuseppe Valditara dall’altra le azzurre Anna Maria Bernini e Licia Ronzulli. Quest’ultima, però, potrebbe essere dirottato alla Famiglia.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur