Nuovo governo, Berlusconi vuole Bernini all’Università e Ronzulli agli Anziani. Alla Lega l’Istruzione? Gli ultimi aggiornamenti

WhatsApp
Telegram

Primo giorno turbolento per la XIX legislatura. L’elezione di Ignazio La Russa a Presidente del Senato ha lasciato non pochi strascichi sia dentro la maggioranza che nell’opposizione.

Forza Italia, in particolare, batte i pugni con Silvio Berlusconi particolarmente combattivo: in base a quanto raccolto l’ex premier chiede, per il “sacrificio” di non aver ottenuto nessuna carica (per la Camera, al momento, è favorito Lorenzo Fontana, esponente della Lega), almeno cinque-sei ministeri per Forza Italia.

Per La Repubblica, la richiesta dell’ex Cavaliere sarebbe: per Ronzulli il ministero degli Affari Europei, al Turismo e il nuovo dicastero degli Anziani. Gli Esteri a Tajani, l’Università a Bernini, l’Editoria a Barachini e altri due ministeri, uno ciascuno per Cattaneo e Mulé.

Perderebbe dunque quota la possibilità di avere Anna Maria Bernini come successore di Patrizio Bianchi. Salirebbero le quotazioni di un esponente della Lega o di Fratelli d’Italia: in gioco Mario Pittoni, Giuseppe Valditara, Paola Frassinetti e un outsider (un esponente proveniente dalle Regioni).

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur