Nuovo esecutivo: se Renzi bis, il Ministro sarà l’Onorevole Malpezzi

WhatsApp
Telegram

Approvata la legge di Bilancio, il Premier Renzi ha rassegnato le dimissioni da Capo del Governo, aprendo ufficialmente la crisi.

Quali gli scenari possibili?

Elezioni subito? “Inconcepibili” per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’unica strada percorribile, quindi, è quella della formazione di un Governo di scopo o di responsabilità nazionale, che faccia una nuova legge elettorale, dopo la quale si potrà parlare di elezioni.

Il Presidente Mattarella sembra vagliare, al momento, tre ipotesi relative al prossimo esecutivo:

1. Governo di responsabilità nazionale, supportato da un larghissimo sostegno

2. Governo istituzionale, sostenuto dall’attuale maggioranza e possibilmente da altre forze parlamentari, con a capo una figura capace ottenere un consenso tale da dar vita alla nuova legge elettorale. Tra i papabili premier Padoan, Gentiloni o Grasso.

3. Renzi bis, ossia nuova investitura allo stesso ex Premier, che addirittura potrebbe traghettare verso nuove elezioni anche da dimissionario.

Nel caso di un Renzi bis, secondo indiscrezioni giunte in redazione, il Ministro dell’Istruzione potrebbe essere l’onorevole Simona Malpezzi.

La scelta in tal caso andrebbe a cadere su un’addetta ai lavori, essendo l’Onorevole una docente.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022