Nuovo esame maturità, Bussetti: sì a domande a piacere. A Natale tutto su seconda prova

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Tutto pronto da un pezzo, dice Bussetti a skuola.net sul nuovo esame di maturità ed in particolare sulla seconda prova e sulla sorte della tesina.

“E’ una prova fatta per essere oggettiva il piu’ possibile; la prova d’esame e non creare ansia da prestazione”, ha detto il ministro del Miur Marco Bussetti.

I tempi per la divulgazione delle modalità della seconda prova “non dipendono da me ma da un organo collegiale al quale ho chiesto di accelerare” e comunque si sapranno le novità “molto prima di Natale”.

Formalmente la tesina non c’è ma questo non toglie che uno studente possa essere facilitato dalla classica domanda “di cosa ci vuoi parlare”.

Versione stampabile
anief
soloformazione