Nuovo DPCM, Zaia: “Penso agli anziani lasciati soli nei piccoli centri”

Stampa

“Questo è un decreto topico, entra nel periodo delle festività, del picco influenzale in arrivo a gennaio, della campagna vaccinale più grande di sempre. Per nessun governo sarebbe facile da scrivere. Senza le Regioni, è ancora più difficile”.

In un’intervista al Corriere della Sera il governatore del Veneto Luca Zaia lamenta che anche in occasione di quest’ultimo DPCM “la musica è stata la stessa di sempre: il governo ci convoca, arriva un testo preconfezionato, lo approvano. La nostra voce, non c’è”.

Pertanto gli spiace dover “constatare che anche questa volta non siamo riusciti a costruire un provvedimento con il governo”, per aggiungere: “Pensavo che si sarebbe potuto lavorare insieme”.

Nuovo Dpcm, Conte firma: a gennaio in aula 75% studenti superiori. Stop concorso straordinario [TESTO DEFINITIVO]

Scarica il TESTO DEFINITIVO

ALLEGATI

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione