Nuovo Dpcm: Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna rischiano la zona rossa

WhatsApp
Telegram

Potrebbero passare in zona rossa Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna, mentre 9 fra regioni e province autonome andranno in arancione. Possibile conferma di zona gialla per Toscana, Sardegna e Molise.

Dal 17 gennaio mezza Italia potrebbe vedere inasprite le restrizioni. Verso l’abbandono del giallo per passare ad area a rischio medio-alto sono Lazio, Friuli Venezia-Giulia, Liguria, Puglia, Umbria, Marche, Piemonte, provincia autonoma di Bolzano e provincia autonoma di Trento. Resterebbero ancora chiusi gli impianti da sci, spiragli invece per i musei aperti nei territori a basso livello di contagio da Covid-19.

Nuovo Dpcm, vertice Governo-Regioni. Verso un’Italia quasi tutta in zona arancione. Gli ultimi aggiornamenti

A passare alla zona rossa, con le misure più stringenti, potrebbero essere la Lombardia, l’Emilia Romagna e la Sicilia. E, probabilmente, resteranno in campo anche per le prossime settimane le limitazioni fissate dall’ultimo Dpcm in scadenza il 15 gennaio.

Al momento in fascia arancione ci sono Calabria, Veneto, Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna.

Invece Toscana, Sardegna e Molise potrebbero rimanere in zona gialla.

Ricordiamo che il nuovo decreto legge e il Nuovo Dpcm istituiscono la zona bianca, in cui si entrerà in base ad una serie di condizioni: tre settimane di fila con un’incidenza sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti, Rt sotto l’1 e rischio basso.

Il ministro Speranza ha fatto una sintesi dei provvedimenti che entreranno in vigore dal 16: nuove soglie per l’ingresso nelle fasce – si va in zona arancione con RT 1 o con un rischio complessivo alto, si va in zona rossa con Rt 1.25 – divieto di spostamento tra le regioni anche gialle, con le deroghe gia’ previste, proroga dello stato d’emergenza fino al 30 aprile, limite di due persone per andare a trovare a casa parenti o amici una volta al giorno. 

Domani è prevista, dopo il montaggio regionale, la decisione finale per assegnare le colorazioni di rischio.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito