Nuovo DPCM, Giannelli: “Con DaD al 100% il Paese pagherà prezzo altissimo per la formazione”

Stampa

“La sospensione della didattica in presenza non sarà senza conseguenze. Dobbiamo essere consapevoli del prezzo sociale che pagheremo noi tutti e di quello individuale che pagheranno invece gli studenti: sarà elevato e, purtroppo, ce ne renderemo conto nei prossimi anni”.

Così Antonello Giannelli, Presidente dell’Assocazione Nazionale Presidi, ha commentando la possibilità che le scuole superiori possano passare al 100% della didattica a distanza.

“Ora dirigenti e docenti sono chiamati a un ulteriore sforzo riorganizzativo ma, malgrado il loro grande impegno, si rischia un allargamento del divario formativo difficilmente recuperabile”, prosegue Giannelli.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!