Nuovo DPCM, cosa si può fare e cosa no durante le festività natalizie

Stampa

Il DPCM che regolerà il periodo natalizio è in arrivo. Ecco le nuove regole per affrontare il mese di dicembre e i primi quindici giorni di gennaio.

Fino al 6 gennaio i negozi saranno aperti fino alle 21. I centri commerciali continueranno ad essere chiusi durante il week-end. Le funzioni religiose del 24 dicembre saranno anticipate alle 20. Non si potranno incontrare i nonni che vivono in Regioni o Comuni diversi dal proprio. Si tornerà progressivamente in classe dal 7 gennaio con la didattica a distanza al 50%.

Per quanto riguarda il cibo da asporto, resta la consegna a domicilio e l’asporto fino alle 22. Si possono raggiungere le seconde case solo se si trovano nella stessa Regione.

Si raccomanda di festeggiare il Natale con solo i familiari conviventi. Di ritorno da un viaggio permane, invece, la quarantena di 14 giorni. Cinema e teatri resteranno chiusi per tutte le festività, mentre i ristoranti saranno aperti a pranzo, ma al tavolo non ci sarà più di 4 persone. Si potrà tornare a sciare dal 7 gennaio.

RIEPILOGO DELLE MISURE

• Spostamenti tra regioni vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio mentre il 25, 26 dicembre e l’1 gennaio vietati spostamenti tra comuni;
• Spostamenti vietati in tutta Italia dalle ore 22 alle ore 5, mentre il 31 dicembre il divieto è dalle ore 22 alle ore 7;
• Consentiti spostamenti per motivi di lavoro, necessità o salute, per rientrare nel comune in cui si ha residenza o per rientrare nella casa in cui si abita con continuità o periodicità;
• Impianti sciistici chiusi fino al 6 gennaio, mentre dal 21 dicembre al 6 gennaio sospese tutte le crociere in partenza, scalo o arrivo in porti italiani;
• Scuola, dal 7 gennaio ricomincia la didattica in presenza al 75% nelle scuole superiori;
• I negozi in tutta Italia dal 4 dicembre al 6 gennaio restano aperti sino alle ore 21 e dal 4 dicembre al 15 gennaio nei giorni festivi e prefestivi saranno aperti solo alimentari, farmacie, tabacchi ed edicole.

Nuovo DPCM: le superiori rientreranno a gennaio. Confermato stop al concorso straordinario. BOZZA [PDF]

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese