Nuovo DPCM, Boccia: “Evitare gli spostamenti tra le regioni e coprifuoco alle 22”

Stampa

”Evitare gli spostamenti tra regioni e  mantenere il limite delle ore 22 per la circolazione sono due punti centrali e imprescindibili del modello di sicurezza che stiamo  costruendo insieme. Difendiamo insieme l’impostazione e evitiamo  deroghe perché potrebbero minare la tenuta stessa dell’impianto”.

Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, a quanto si apprende, nel corso del confronto  governo-Regioni-enti locali sul nuovo dpcm con le misure di contenimento del coronavirus.

E ancora: “È dovere di tutti noi evitare la terza ondata e mantenere l’unità tra livelli istituzionali e la leale  collaborazione che ha caratterizzato gli interventi più delicati di  questi mesi”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur