Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Nuovo concorso straordinario: tre anni di servizio da MAD ma nessun titolo per insegnare, potrò partecipare?

Stampa

Nuovo concorso straordinario: il Decreto Sostegni bis ha introdotto una procedura straordinaria che permetterà di recuperare i posti autorizzati dal MEF per le assunzioni 2021/22 e di attribuirli con nuovi ruoli dal 2022/23. Si tratta di un concorso aperto ai docenti che possano vantare almeno tre annualità di servizio nella scuola statale negli ultimi cinque.

La procedura dovrebbe essere espletata entro dicembre 2021 per permettere ai vincitori di frequentare il corso di formazione, superare la prova finale e poter essere assunti in ruolo dal 1° settembre 2022.

Questa la teoria. In pratica ad oggi siamo fermi alle indicazioni del Decreto Sostegni bis. Nuovo concorso straordinario entro dicembre 2021: chi può partecipare, come si svolgerà. LE FAQ

Cosa si attende

Il bando con l’esatta indicazione dei requisiti, il numero dei posti disponibili per ogni classe di concorso bandita, le date per la presentazione della domanda.

I nostri lettori chiedono

vorrei sapere se potessi partecipare al concorso straordinario dicembre 2021. Ho 3 anni di servizio, due sul sostegno e uno posto comune (entrambi primaria) . Ho solo il diploma Socio psico pedagogico conseguito nel 2005. Lavoro con la mad. Avrei la possibilità di partecipare al concorso? Grazie”

“dalle info ricavate non sono in grado di evincere se valgono i tre anni di servizio e il titolo e nel caso laurea o diploma? Ho pienamente i tre anni di servizio e sono iscritta al IV anno di scienze della formazione primaria, posso partecipare anch’io o ne resto esclusa? Grazie per l’aiuto che potrà offrirmi

Pur essendo consapevoli che esiste un sistema di attribuzione delle supplenze anche a chi non è in possesso del titolo per insegnare o del titolo corretto per insegnare nel grado di scuola interessato, a nostro parere la risposta è ad oggi negativa.

Non si potrebbe avallare l’assunzione a tempo indeterminato di un docente senza titolo adeguato per l’insegnamento. Se è vero che il Decreto Sostegni bis non cita espressamente la necessità di essere in possesso del titolo di studio, secondo noi è un punto imprescindibile che dovrà essere contenuto nel Decreto di attivazione del concorso.

Servizio da MAD: vale o non vale?

Questo non vuol dire che il servizio da MAD non debba essere considerato utile. Anzi al contrario può essere valido come requisito di servizio nel momento in cui, alla data di presentazione della domanda, si è in possesso del titolo di studio richiesto. Questo è quanto accaduto per il concorso straordinario 2020 indetto con DD n. 510 del 23 aprile 2020 e a nostro parere può essere considerato corretto.

In ogni caso attendiamo il decreto e le sue indicazioni, per cui lasciamo aperta la risposta.

Concorsi docenti scuola 2021: quali sono, chi partecipa, le date di svolgimento

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur