Nuovo concorso straordinario, servizio su alternativa alla religione cattolica vale come anno specifico?

WhatsApp
Telegram

A porre il quesito i docenti in attesa che il Ministero pubblichi il bando del nuovo concorso straordinario previsto dal decreto sostegni bis, che individua “entro il 31 dicembre” il limite per svolgere la prova disciplinare.

Una nostra lettrice chiede

Sono alla quarta annualità di servizio nella scuola statale primaria. Ho svolto tre anni sul sostegno e uno sulla materia alternativa. Posso partecipare al concorso straordinario? La materia alternativa vale come annualità su posto specifico?

Un classico: avere anche più di anni di servizio rispetto a quelli richiesti dal bando, ma non nel modo in cui questo li richiede.

Va innanzitutto precisato che non sappiamo ancora per quali classi di concorso e in quali regioni verrà bandito il nuovo concorso straordinario, previsto dal Decreto Sostegni bis sui posti residui dalle immissioni in ruolo 2021/22, accantonati i posti per i concorsi ordinari già banditi. Alla fine potrebbe trattarsi di circa 15.000 posti da distribuire tra alcune classi di concorso, compreso sostegno (ma per partecipare in questo caso sarà necessaria la specializzazione specifica).

Il requisito di servizio richiesto

La procedura

  • è riservata ai docenti che abbiano svolto, entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione, tre annualità di servizio nelle scuole statali (valutate come tali ai sensi dell’articolo 11/14 delle legge n. 124/99), anche non consecutive, negli ultimi cinque anni, di cui una specifica, ossia prestata nella classe di concorso per cui si partecipa

Un anno di servizio svolto su alternativa alla religione cattolica può essere assimilato a servizio sulla classe di concorso posto comune?

Purtroppo ad oggi questa domanda rimane senza risposta. Da parte nostra sarebbe favorevole perché la nomina avviene da classe di concorso posto comune, non essendoci una graduatoria specifica, tuttavia il Ministero non ha mai chiarito fino in fondo questo vulnus.

Forse potrebbe venirci in aiuto qualche collega che ha già vissuto questa difficoltà per il recente concorso straordinario della scuola secondaria DD n. 510 del 23 aprile 2020 e magari si è trovato a confrontarsi in merito con l’Amministrazione.

In questo caso è possibile riferire il risultato all’indirizzo [email protected]

Nuovo concorso straordinario entro dicembre 2021: chi può partecipare, come si svolgerà. LE FAQ

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito