Nuovo concorso straordinario previsto entro dicembre 2021, chi non potrà partecipare

WhatsApp
Telegram

Nuovo concorso straordinario previsto dal Decreto Sostegni bis: i requisiti di ammissione escludono di default alcuni docenti. Il principio sotteso alla legge è che ad ogni insegnante corrisponda un solo posto.

Cosa dice il Decreto Sostegni bis

Art. 59 comma 9-bis. “In via straordinaria, per un numero di posti pari a quelli vacanti e disponibili per l’anno scolastico 2021/2022  che residuano dalle immissioni in ruolo effettuate ai sensi dei commi 1, 2, 3 e 4, salvi i posti di cui ai concorsi per il per- sonale docente banditi con i decreti del Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’istruzione nn. 498 e 499 del 21 aprile 2020, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – 4a serie speciale n. 34 del 28 aprile 2020, è bandita una procedura concorsuale straordinaria per regione e classe di concorso riservata ai docenti non compresi tra quelli di cui al comma 4 che abbiano svolto, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione, un servizio nelle istituzioni scolastiche statali di almeno tre anni anche non consecutivi negli ultimi cinque anni scolastici, valutati ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124

Quali docenti sono esclusi

  • i docenti che non hanno il requisito di servizio, nei termini richiesti dalla legge ossia “che abbiano svolto, entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione, tre annualità di servizio nelle scuole statali (valutate come tali ai sensi dell’articolo 11/14 delle legge n. 124/99), anche non consecutive, negli ultimi cinque anni, di cui una specifica, ossia prestata nella classe di concorso per cui si partecipa
  • i docenti “non compresi tra quelli di cui al comma 4″, che siano cioè stati assunti in base al comma 4 della stessa legge con incarico a tempo determinato finalizzato al ruolo da GPS prima fascia ed elenco aggiuntivo e che nel corso dell’anno scolastico 2021/22 stanno svolgendo il percorso che li porterà all’assunzione in ruolo dal 1° settembre 2022.

I docenti esclusi perché assunti da GPS prima fascia ed elenco aggiuntivo potranno partecipare per altra classe di concorso? A nostro parere, perché non c’è una precisa deroga in tal senso nella legge ma si conta “per testa”.  Altre indicazioni potranno in ogni caso arrivare dal bando.

Potrà essere rispettata la data “entro dicembre 2021” ?

E’ chiaro che se non venisse rispettata, anche la parte successiva – quella del corso di formazione  – subirebbe dei ritardi, inficiando il valore stesso dell’obiettivo che la legge si è prefissa. Ossia quello di assicurare che tutti i  112.474 posti autorizzati per le assunzioni autorizzate dal MEF vadano a docenti precari, sottraendoli alla mobilità dei docenti di ruolo.

Nuovo concorso straordinario entro dicembre 2021: chi può partecipare, come si svolgerà. LE FAQ

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito