Nuovo concorso straordinario: percorso di formazione a proprie spese per i candidati vincitori [con VIDEO GUIDA]

Stampa

La grande novità degli emendamenti approvati da parte della Commissione Bilancio riguarda il nuovo concorso straordinario per titoli e prova disciplinare da svolgere entro il 31 dicembre.

Come svelato in anteprima da Orizzonte Scuola venerdì scorso, il concorso è destinato ai docenti in possesso di 3 anni di servizio negli ultimi 5, ai fini di assunzioni a tempo indeterminato dal 1° settembre 2022 sui posti vacanti e disponibili per l’a.s. 2021/2022

I candidati vincitori partecipano, con oneri a proprio carico, ad un percorso di formazione, che ne integra le competenze professionali e che prevede una prova conclusiva. Le modalità della prova disciplinare e della prova conclusiva devono essere definite con decreto del Ministro dell’istruzione.

In caso di positiva valutazione del percorso di formazione e della prova conclusiva, il candidato è assunto a tempo indeterminato. Nel corso dall’a.s. 2022/2023 i docenti assunti svolgono altresì il percorso annuale di formazione iniziale e prova.

È possibile presentare domanda in una sola regione e per una sola classe di concorso per la quale si deve comunque possedere almeno una annualità di servizio specifico.

La graduatoria di merito sarà compilata tenendo conto dei titoli posseduti e della votazione conseguita in una prova disciplinare che dovrà essere svolta entro il 31 dicembre 2021.

TESTO RELATIVO ALLA SCUOLA DECRETO SOSTEGNI BIS

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur