Nuovo concorso straordinario, Di Giorgi (PD): “Risposta risolutiva per ridurre il precariato”. Ecco come è andata in Commissione Bilancio

Stampa

Via libera da parte della Commissione bilancio al nuovo concorso straordinario. L’emendamento 59.58, a firma Rosa Maria Di Giorgi, deputata del Partito Democratico, giunge proprio in extremis. Ecco come è andata. 

La deputata, durante il suo discorso di presentazione dell’emendamento, ha specificato che “il provvedimento è finalizzato a dare una risposta risolutiva alle crescenti esigenze di personale scolastico e a ridurre il numero eccessivamente alto di precari che da troppi anni affligge il mondo della scuola”. La Lega, però, è contraria e si astiene al momento del voto.

Decreto Sostegni bis, dal nuovo concorso straordinario alle assunzioni da GPS fino all’organico Covid: ecco cosa si prevede per la scuola [con VIDEO GUIDA]

Nuovo concorso straordinario da svolgersi entro il 31 dicembre: chi partecipa. La guida rapida [VIDEO]

Poco dopo, proprio a Orizzonte Scuola TV, il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, si è scagliato contro il provvedimento: “PD e M5S hanno deciso che nel Decreto Sostegni non ci sarà alcuna stabilizzazione dei precari. Il mondo della scuola rifletta seriamente su chi si batte per la categoria e chi invece gli volta le spalle o peggio. Oggi, purtroppo, i numeri in Parlamento sono dalla parte di chi ha deciso ancora una volta di non tutelare i diritti dei lavoratori della scuola”.

Sasso: “Nessuna stabilizzazione dei precari, impossibile accettare proposta PD-M5S”. Resta assunzione da prima fascia GPS [INTERVISTA VIDEO]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur