Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Nuovo concorso ordinario STEM, potrà partecipare anche chi è iscritto per altra classe di concorso? In quale regione?

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario scuola secondaria di I e II grado: attesa in Gazzetta Ufficiale la pubblicazione del Decreto del 9 novembre 2021 con cui il Ministero modifica e semplifica le prove del bando DD n. 499 del 21 aprile 2020. Nello stesso decreto è indicato che ci sarà un nuovo bando per le classi di concorso cosiddette STEM.

Cosa dice il Decreto 9 novembre 2021

A norma dell’articolo 59, comma 18, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, i posti delle procedure concorsuali ordinarie relative alle classi di concorso A020 (Fisica), A026 (Matematica), A027 (Matematica e fisica), A028 (Matematica e scienze) e A041 (Scienze e tecnologie informatiche) sono rideterminati in ragione dei posti vacanti e disponibili, nei limiti individuati da apposito decreto del Ministro dell’istruzione di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e il Ministro per la pubblica amministrazione.
5. Con successivo decreto del Ministero dell’istruzione si provvede, altresì, alla riapertura dei termini di partecipazione alle sole procedure di cui al comma precedente.

Ci sarà dunque un decreto che individuerà il numero dei posti disponibili per classe di concorso e un decreto in cui sarà fissata la finestra temporale per la presentazione della domanda. Inutile chiedersi in questo momento quando, concretamente, si svolgeranno le prove.

Ancora irrisolto, tra l’altro, il problema degli idonei (docenti che hanno superato tutte le prove ma che non possono essere assunti in ruolo perché non rientranti nel numero dei posti a bando) del concorso svolto nell’estate 2021.

Nuovo concorso STEM: quali sono le classi di concorso coinvolte

Si tratta delle stesse classi di concorso per cui si è svolto il concorso in estate:

A020 Fisica
A026 Matematica
A027 Matematica e Fisica
A028 Matematica e Scienze
A041 Scienze e tecnologie informatiche

Nuove domande di partecipazione

Quando il Ministero pubblicherà il bando, sarà possibile presentare domanda di partecipazione. Potranno partecipare sia candidati che hanno già partecipato al concorso dell’estate 2021, non superandolo, o che pur avendone il diritto non si sono presentati alle prove. Potranno inoltre presentare domanda tutti coloro che sono in possesso del titolo di accesso:

  • Laurea + 24 CFU in discipline psicopedagogiche e metodologie didattiche di cui al DM 616/2017

Altri titoli di accesso saranno: l’abilitazione per la stessa classe di concorso richiesta, o l’abilitazione in altro grado di scuola.

Per laurea si intende la laurea completa di CFU per accedere alla classe di concorso richiesta, secondo il DPR 19/2016 e il dm 259/2017.

Un nostro lettore chiede

sono attualmente iscritta nelle GPS di seconda fascia e a luglio 2020 mi sono iscritta al concorso ordinario per le classi di concorso A50 e A60, concorso che ancora non è stato sostenuto.
Nel frattempo ho preso i CFU mancanti per la classe di concorso A28; dato che a breve dovranno riaprire la iscrizioni per il concorso ordinario per le classi STEM , è possibile sapere se posso iscrivermi al concorso ordinario per A28 nel momento in riaprono le iscrizioni e rinunciare all’iscrizione fatta in passato per A60? Grazie mille.
Cordiali saluti.

La domanda non è peregrina, e probabilmente interesserà numerosi candidati che non si collocano all’interno delle categorie prima esposte.

Ci sono docenti che entro il 31 luglio 2020 hanno presentato domanda per

  • classe di concorso non STEM
  • Classe di concorso non STEM + classe STEM

Al di là del fatto che abbiano partecipato o meno alla procedura estiva, come si configura la loro nuova partecipazione?

Possono presentare nuovamente domanda? Per noi la risposta è affermativa, fermo restando che bisognerà rispettare il requisito di: max una classe di concorso per la scuola secondaria di I grado e max una classe di concorso per la scuola secondaria di II grado (quindi eventualmente anche rinunciando a procedure per cui è stata presentata precedente domanda).

Qualora invece la nuova domanda fosse del tutto compatibile con la domanda presentata si pone un altro interrogativo: in quale regione presentare la domanda?

In questo caso la risposta sembra obbligata: o si rinuncia alla prima domanda e alla regione scelta, o si propone la seconda domanda nella stessa regione (inverosimile pensare ad un obbligo a priori per una scelta operata nel 2020).

La possibilità di presentare domanda in due diverse regioni, dal momento che si tratta di due bandi diversi, è da prendere in considerazione ma al momento non ci sono evidenze normative.

Per questi particolari sarà necessario attendere il bando.

Le prove

Si svolgeranno, sulla base del Decreto Sostegni bis, in maniera semplificata

  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione titoli

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur