Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Nuovo Concorso ordinario secondaria, quando sarà possibile presentare domanda di partecipazione. CHIARIMENTO

WhatsApp
Telegram

Concorsi ordinari per diventare insegnanti a tempo indeterminato: tanta confusione e poca concretezza. I docenti precari e i neolaureati, ma anche chi conseguirà il titolo nei prossimi mesi, l’attenzione nei confronti delle procedure di reclutamento nella scuola è sempre molto alta.

Una nostra lettrice chiede

Buongiorno, chiedo se è prevista la riapertura delle iscrizioni al concorso ordinario per la secondaria di II grado.”

Una domanda lecita, alla quale in una condizione di normalità bisognerebbe essere in grado di indicare orientativamente – se la scelta  è quella di bandire concorsi annuali – quando potersi candidare.

Ma come sempre da parecchi anni, in Italia si naviga a vista.

Cerchiamo di fornire qualche chiarimento, in attesa che il ministero pubblichi i relativi documenti in Gazzetta Ufficiale e sblocchi le procedure, almeno quelle ferme da aprile 2020.

I concorsi di aprile 2020

Un concorso ordinario per infanzia e primaria e un concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado sono stati banditi ad aprile 2020.

Le domande di partecipazione sono state presentate entro il 31 luglio 2020.

Le prove di quei concorsi non sono mai state svolte. Nel frattempo l’emergenza sanitaria ha imposto ritardi e lungaggini, per cui il Parlamento è intervenuto con il Decreto Sostegni bis e semplificato le procedure previste.

Tocca dunque al Ministero pubblicare il decreto con cui riformula le prove, senza riaprire i termini di partecipazione al concorso stesso né i requisiti di accesso.

Il Ministero è al termine di questo percorso. Presentata la bozza ai sindacati e ricevuto il parere del CSPI,  il decreto dovrebbe essere pubblicato entro breve tempo in Gazzetta Ufficiale.

Pertanto chi ha presentato domanda entro il 31 luglio 2020 per i bandi di aprile 2020 a breve dovrebbe sostenere le prove. Il calendario sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, secondo quanto comunicato si comincerà da infanzia e primaria, a seguire le classi di concorso della scuola secondaria.

Attenzione: le prove per le varie classi di concorso potrebbero svolgersi anche non contestualmente, ma secondo un calendario dettagliato elaborato dal Ministero per evitare assembramenti e rendere quanto più snelle possibili le procedure.

Corso di preparazione al concorso ordinario – Edizione 2021/2022

Il concorso STEM

Dei concorsi 2020, un destino a parte hanno subìto alcune classi di concorso. Si tratta delle classi di concorso di discipline cosiddette STEM, in particolare A020, A026, A027, A028, A041.

Solo per queste classi di concorso il Ministero ha svolto il concorso bandito ad aprile 2020 nell’estate 2021, con una procedura semplificata inserita ad hoc sempre nel Decreto Sostegni bis. La procedura ha permesso l’assunzione dei vincitori entro il 31 agosto 2021 e comunque entro il 31 ottobre 2021. Solo per le classi di concorso e regioni per cui non si è fatto in tempo le assunzioni sono rinviate al prossimo anno scolastico.

Di conseguenza il Ministero bandirà un nuovo concorso per queste classi di concorso, per le quali riaprirà le domande di partecipazione.

Stando all’attuale normativa, il requisito base di accesso sarà laurea + 24 CFU (fermo restando la possibilità di partecipare con l’abilitazione, anche per altro grado di scuola).

Nuovi concorsi ordinari

Sempre il Decreto Sostegni ha portato poi una novità nel reclutamento degli insegnanti, stabilendo che i concorsi dovranno essere annuali. Per questo motivo il Ministero si appresta a pubblicare in Gazzetta il decreto che li disciplinerà.

Non sappiamo quando sarà possibile presentare domanda per questi nuovi concorsi, il Ministero non ha fornito alcuna indicazione in merito.

Conosciamo solo i requisiti di accesso previsti nella bozza, ma per il momento non è possibile indicare una data.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur