Nuovo codice disciplinare per i presidi: sanzioni pecuniarie e sospensioni

di redazione
ipsef

Pubblicato venerdì nella sezione legislazione il nuovo codice disciplinare per i dirigenti scolastici. In arrivo un giro di vite, a partire dalle critiche all’amministrazione. Si rischia fino al licenziamento

Pubblicato venerdì nella sezione legislazione il nuovo codice disciplinare per i dirigenti scolastici. In arrivo un giro di vite, a partire dalle critiche all’amministrazione. Si rischia fino al licenziamento

Se il dirigente si lascerà andare "manifestazioni ingiuriose nei confronti dell’amministrazione, salvo che siano espressione della libertà di pensiero" rischia la sospensione e il blocco dell’erogazione dello stipendio da tre a sei mesi. Attenti dunque alle dichiarazioni sui giornali.

Sarnno gli USR a decidere la sanzione, che sarà proporzionale a:

  • intenzionalità della condotta
  • grado di negligenza,
  • gravità della lesione a danno dell’amministrazione
  • eventuali aggravanti

Sanzioni in arrivo anche in casi di non conformità "ai principi di correttezza" nei confronti di

  • dipendenti
  • vertici della loro amministrazione,
  • utenti (genitori e studenti)

Multe e sanzioni anche se il dirigente non applica le norme sulla sicurezza, se non espone il proprio cartellino di riconoscimento o la targa sulla porta. Rischiano anche il licenziamento nei casi di violazione più grave.

Il nuovo codice disciplinare

Versione stampabile
anief
soloformazione