Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Nuovo bonus rottamazione Tv 2023/2024, come funziona e chi ne ha diritto

WhatsApp
Telegram

Ritorna il bonus TV, anche se non si sa quando e per quale importo. Vediamo quel che sappiamo.

Bonus rottamazione Tv 2023/2024, ritorna l’incentivo per la rottamazione del televisore. Anche se negli ultimi anni di bonus Tv ce ne sono stati molteplici visto che il beneficio è stato introdotto, per la prima volta, dalla Legge di Bilancio 2018. Si tratta di un contributi rivolto ai cittadini che scelgono di acquistare un nuovo apparecchio televisivo che sia compatibile con i nuovi standard del digitale terrestre (DVT-B2). Anche per questo il beneficio era stato chiamato anche Bonus-tv e decoder.

Con la Legge di Bilancio 2021, poi, il beneficio è cambiato e il contributo spettava solo a patto di rottamare un apparecchio obsoleto per l’acquisto di uno di nuova generazione. Ma entrambe le agevolazioni si sono estinte, per esaurimento dei fondi, nel 2022.

Ma ora il governo vorrebbe introdurre un nuovo bonus Tv per chi rottama un vecchio apparecchio. Vediamo come funziona e a chi spetta.

Nuovo bonus Tv 2023/2024

Il ministero delle Imprese sta lavorando ad un provvedimento che riproponga l’incentivo del bonus Tv per chi rottama vecchi apparecchi televisivi. Nella bozza si fa riferimento alle regole elencate nel decreto del 5 luglio 2021 per ottenere il beneficio ma si fa riferimento anche al decreto del 2019. Attualmente, però non è ancora chiaro se il governo voglia riproporre anche il Bonus Tv-decoder oppure no.

Da tenere presente, poi, che la Legge di Bilancio 2022 ha introdotto anche l’agevolazione che prevede la consegna a casa, gratuitamente, di un decoder di nuova generazione per i cittadini con almeno 70 anni che siano titolari di pensione che non superi i 20.000 euro l’anno.

Bonus rottamazione Tv

Questa agevolazione fino ad ora è stata concessa, una sola volta, per acquistare un nuovo apparecchio televisivo a patto di rottamarne uno vecchio (acquistato prima del dicembre 2018). Possono beneficiarne solo coloro che pagano il canone Tv sulla bolletta elettrica o con F24 o coloro che ne sono esentati per reddito con età superiore a 75 anni.

Il bonus ha un ammontare pari al 20% del prezzo di acquisto del nuovo apparecchio ma fino ad un importo massimo di 100 euro. Purtroppo non possiamo ancora dire se con il nuovo Bonus 2023/2024 la cifra proposta sarà la stessa.

Ma come funziona la rottamazione dell’apparecchio televisivo? Prima di procedere è necessario compilare una auto dichiarazione che vada a certificare il corretto smaltimento dell’elettrodomestico. Dove si effettua la rottamazione?

Direttamente presso i rivenditori al momento dell’acquisto, ma anche presso un’isola ecologica autorizzata prima di recarsi ad acquistare il nuovo apparecchio. In questo secondo caso è necessario che il modulo dell’avvenuta riconsegna sia convalidato dall’addetto del centro di raccolta. Con il modulo firmato, poi, ci si potrà recare in negozio e ricevere lo sconto.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri