Nuove tecnologie a scuola. Quali orientamenti pedagogici alla base delle scelte metodologiche?

di redazione
ipsef

Nonostante gli esigui investimenti del nostro Paese in innovazione tecnologica, internet e new media sono sempre più presenti nelle scuole e così trasformano, inevitabilmente, la costruzione e la trasmissione del sapere.

Nonostante gli esigui investimenti del nostro Paese in innovazione tecnologica, internet e new media sono sempre più presenti nelle scuole e così trasformano, inevitabilmente, la costruzione e la trasmissione del sapere.

Ma quali prospettive e quali orientamenti pedagogici per un utilizzo così intensivo delle TIC? Quali i rischi di una didattica integralmente digitale? E’ saggio proporre il tablet come strumento universale di lavoro a scuola o ha senso anche spegnere i dispositivi tecnologici per discutere, leggere, studiare?

Pedagogisti, formatori ed esperti ne discuteranno il 9 maggio prossimo a Roma, presso l’Opera Nazionale Montessori, nell’ambito di un seminario organizzato dall’Anpe. La locandina

Tra gli interventi previsti, anche quello del nostro Direttore responsabile, Eleonora Fortunato.

Partecipa al nostro sondaggio!

Tic a scuola: giusta una didattica integralmente digitale?

Versione stampabile
anief
soloformazione