Nuove regole quarantena, Marotta (Andis): “Spero in alleggerimento, la misura è colma”

WhatsApp
Telegram

“Abbiamo più volte sostenuto la necessità e l’urgenza di una semplificazione delle regole su Dad, tamponi e quarantene nelle scuole. Gli ultimi dati forniti dal Ministero dell’Istruzione offrono lo spaccato di un sistema scolastico ancora in affanno, con dati relativi a contagi, Dad e Didattica Digitale Integrata più che raddoppiati rispetto alla settimana precedente, in particolare nel primo ciclo e con significative sofferenze in molte regioni”.

Lo dice all’Adnkronos Paolino Marotta, presidente dell’Associazione nazionale dirigenti scolastici che aggiunge: “Dalle anticipazioni che circolano nelle ultime ore il Cdm convocato per il pomeriggio di oggi dovrebbe licenziare un alleggerimento delle norme. Ce lo auguriamo perché la misura è colma”.

“Ci sembra che le misure annunciate vadano nella giusta direzione – prosegue – Prevedono per la primaria la Dad solo in presenza di almeno tre casi (come già avviene per le scuole secondarie), una diminuzione dei giorni di quarantena per vaccinati e guariti e il rientro a scuola senza il certificato della Asl o del medico di famiglia. Solo per gli alunni non vaccinati rimarrebbe in vita la quarantena di dieci giorni consecutivi (con annessa didattica on line da casa) e tampone negativo al rientro. Altra modifica che salutiamo con soddisfazione – conclude il sindacalista – è l’eliminazione degli screening che vengono fatti in alcune scuole sentinella con tamponi salivari che, al di là della scarsa affidabilità, costituiscono una grande perdita di tempo”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur