Nuove regole quarantena, l’allarme: “Potenziali asintomatici in classe, a rischio i bimbi non vaccinabili. Ha vinto l’idea del ‘parcheggio”

WhatsApp
Telegram

Da oggi potenziali asintomatici – vaccinati o meno – in aula senza controllo alcuno, sia alla materna, dove i bimbi non sono vaccinati e non portano le mascherine, sia in primaria dove i vaccinati a ciclo completo sono poco più del 10%. L’aumento dei decessi è al centro della denuncia, tramite il Fatto Quotidiano, del comitato “Idea Scuola”.

“Il governo con le nuove regole sulle quarantene che annullano lo screening e il tracing e mandano in aula alunni potenzialmente positivi asintomatici anche in fasce d’età non vaccinabili non ha rispetto per queste giovani vite spezzate. Anche i bimbi sono diventati numeri sacrificabili. Ha vinto “il parcheggio”, hanno perso i bimbi”.

“Al primo caso non si testerà più tutta la classe, ma solo i bimbi sintomatici, i potenziali asintomatici resteranno in classe e nessuno saprà niente. Verrà a mancare lo screening, non vogliamo più farlo”, afferma Stefania Sambataro, membro del Comitato a Il Fatto Quotidiano.

“La fascia 0-9 anni è la più penalizzata, alla materna si aspetta il quinto caso per chiudere e lì non c’è quasi nessun bimbo vaccinato. Si tratta di un virus a trasmissione prevalente aerea, ma il governo non ha fatto nulla sull’aerazione”, continua.

Nuove regole quarantena, da oggi si cambia: le norme per la gestione dei casi Covid a scuola. RIEPILOGO

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro