Nuove regole quarantena: anche alla primaria, con due positivi, vaccinati in classe, gli altri in Dad. Le ultime notizie

WhatsApp
Telegram

Novità in arrivo per il sistema di quarantena in ambito scolastico. Così come segnala La Repubblica, anche alla scuola primaria ci sarà la distinzione tra alunni vaccinati e non vaccinati. Si tratta della prima modifica al sistema delle quarantene in ambito scolastico e sarebbe il risultato delle ultime riunioni tra i tecnici del Ministero della Salute e dell’Istruzione.

Anche tra gli alunni under 12, dunque, quando ci saranno due casi in una classe, i vaccinati potranno continuare a frequentare le lezioni, gli altri andranno in Dad. Come già riferito nelle scorse ore, le Regioni chiedono anche altri cambiamenti. Ad esempio, segnalano altre fonti, che il rientro in classe, finito il periodo di quarantena, sia possibile senza tampone negativo, ma su questo c’è ancora discussione.

Le novità dovrebbero essere ufficializzate nei prossimi giorni dopo la riunione del tavolo tra i tecnici del Ministero della Salute e i rappresentanti delle Regioni e il parere del Comitato Tecnico Scientifico.

Un primo passo verso nuove misure è stato fatto nei giorni scorsi con la previsione delle mascherine gratis ad alunni e personale in regime di auto sorveglianza.

Martedì 25 gennaio alle 19.00 speciale di Orizzonte Scuola TV sulle attuali regole per la quarantena

Intervengono Antonello Giannelli (dirigente scolastico, presidente ANP), Vitalba Azzollini (giurista, editorialista Domani), Enrico Bucci (biologo) e Valentina Chindamo (docente).

Le regole anti Covid per la scuola: è una “pandemia burocratica”. SPECIALE su OS TV [Martedì 25 gennaio alle 19.00]

Quarantena a scuola, le regole attuali

Ricordiamo che il Governo ha differenziato le modalità di quarantena in base agli ordini e gradi di scuola, nonché allo stato vaccinale degli studenti.

SCUOLA DELL’INFANZIA

Se nella classe o nella sezione c’è un caso positivo, le attività sono sospese e i bambini sono in quarantena per 10 giorni.

SCUOLA PRIMARIA

Nella scuola primaria, Se c’è un caso positivo in classe, parte la sorveglianza: test antigenico rapido o molecolare quando si scopre il caso di positività, poi un altro dopo 5 giorni dall’ultimo contatto. Se i casi positivi sono due o più, la classe va in quarantena e per 10 giorni le lezioni si svolgono in Dad.

SCUOLA MEDIA E SUPERIORE

Passiamo alla scuola secondaria di I e II grado (medie e superiori). Con un positivo in classe, si attiva l’auto-sorveglianza: lezioni in presenza, ma gli alunni devono indossare le mascherine Ffp2. Con 2 positivile cose cambiano tra vaccinati e non: i non vaccinati, quelli che non hanno la terza dose, quelli che hanno completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni e quelli che sono guariti dal Covid da più di 120 giorni, seguono lezioni in Dad; tutti gli altri in presenza con Ffp2. Con 3 positivi, la classe è in quarantena per 10 giorni e in Dad.

TUTTE LE MISURE

NOTA BENE Si tratta di indiscrezioni giornalistiche non ancora ufficiali. Per l’entrata in vigore si attende  il provvedimento governativo ed, eventualmente, la nota ministeriale che pubblicheremo sul nostro sito appena disponibile.

Genitori chiedono modifica regole quarantena primaria: “Ci sia distinzione tra vaccinati e non”. Petizione da oltre 14mila firme

Green pass, ipotesi proroga scadenza per chi ha già avuto la terza dose

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?