Nuove modalità di accesso NoiPA, SPID di livello 2 per consultazione cedolino. Dal 18 maggio seconda fase. NOTA MI

WhatsApp
Telegram

Con la nota 1698 dell’11 maggio il Ministero dell’Istruzione fornisce indicazioni in merito alle nuove modalità di accesso al portale NoiPA in vigore dal 29 aprile. Dal 18 maggio al via la seconda fase

Il livello di sicurezza dal 29 aprile è stato innalzato per l’accesso a:

• Gestione Anagrafica
• Gestione Presenze
• Gestione Accessorie
• Monitoraggio Scuola
• Applicativi di segnalazione Scioperi, Assenze, Compensi Giudici
• Archivio documenti

Le nuove disposizioni richiedono necessariamente agli operatori l’utilizzo della carta di identità elettronica (CIE) o della carta nazionale dei servizi (CNS) come strumenti di autenticazione, spiega il ministero.

Il MI ha consentito, in questa prima fase, l’accesso del personale di segreteria mediante le attuali credenziali SIDI.

In questa fase transitoria appare comunque opportuno effettuare un primo passo di adeguamento verso la soluzione a regime, introducendo, nel sistema di federazione, l’utilizzo delle credenziali SPID di livello 2 per l’accesso ai servizi sopra esposti. “Questa modalità di autenticazione – scrive il MI – oltre ad essere rispettosa di quanto previsto dall’art. 64 comma 2 quater del CAD, risulta bilanciata sia a mitigare i rischi legati alla sicurezza, che ad assicurare un ridotto impatto organizzativo sul complesso sistema d’istruzione. Inoltre, l’accesso con SPID livello 2 è utilizzato già dal 29 aprile anche per la consultazione dei cedolini da parte del personale pubblico“.

Dal giorno 18 maggio  tutti gli operatori di segreteria che avessero necessità di accedere alle suddette funzioni, tramite identità federata, dovranno utilizzare le loro credenziali SPID di livello 2.

NOTA 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur