Nuove linee guida Istruzione Formazione Professionale: sì dei sindacati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le nuove linee guida dei Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale piacciono anche ad alcuni sindacati.

Quali sono i sindacati

Cisl e Cgil si sono schierate a favore della decisione presa dalla giunta regionale siciliana che ha dato il via libera alle modifiche.

Secondo i due sindacati, questa nuova formulazione potrà contribuire a salvare centinaia di posti di lavoro.

Graziamaria Pistorino, segretaria della Flc Cgil Sicilia, Francesca Bellia, segretaria della Cisl Scuola Sicilia e Claudio Parasporo, segretario della Uil Scuola Sicilia hanno scritto un comunicato congiunto.

Le ragioni in un comunicato congiunto

Nel testo si legge: “La modifica delle Linee guida per la realizzazione dei Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale, fatta nei giorni scorsi dalla giunta regionale, salva centinaia di posti di lavoro. Si tratta di un intervento che sollecitiamo da mesi per sanare una contraddizione normativa, che avrebbe portato al licenziamento, da parte degli enti, dei formatori diplomati con molti anni di esperienza, compresi quelli che svolgono l’attività di sostegno“.

Nel comunicato si entra anche nel merito della normativa, spiegando alcuni dettagli importanti. “Da un lato, infatti, la legge regionale n° 10 del 2018 tutela i lavoratori dell’albo, dall’altro, invece, le Linee guida escludevano il loro utilizzo nell’ambito dei percorsi IeFP. Utilizzo, peraltro, previsto anche dalle norme nazionali“.

Le conclusioni

Secondo Pistorino, Bellia e Parasporo, “Superato quest’ultimo ostacolo ci auguriamo che, oltre l’Iefp, tutto il settore possa finalmente andare a regime in tempi rapidissimi, sia per vedere ritornare al lavoro migliaia di persone, dopo anni di inattività, sia per garantire il diritto allo studio ai ragazzi che si rivolgono all’istruzione obbligatoria attraverso il segmento della formazione professionale“.

Versione stampabile
anief
soloformazione