Nuove classi di concorso, docenti di ruolo hanno clausola di salvaguardia nel Decreto. Cosa succede con sovrannumero

WhatsApp
Telegram

Revisione e aggiornamento della tipologia delle classi di concorso per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e di secondo grado: il Decreto 22 dicembre 2023 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 febbraio, Ci sono delle modifiche, ma non uno stravolgimento (già attuato nel 2016). Clausola di salvaguardia per i docenti di ruolo.

art. 5 comma 2 Norme transitorie e finali

Ferme restando le disposizioni di cui all’art. 14, comma 17, e seguenti, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, nonche’ le disposizioni contrattuali sulla mobilita’ del docente individuato come soprannumerario, i docenti con incarico a tempo indeterminato assegnati a insegnamenti attribuiti, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19, come modificato e integrato decreto del Ministro dell’istruzione, dell’universita’ e
della ricerca del 9 maggio 2017, n. 259 e del presente decreto, a una classe di concorso differente rispetto a quella di titolarita’, mantengono le attuali sedi e cattedre finche’ permangono in servizio nella medesima istituzione scolastica.

I docenti soprannumerari o in esubero qualora, ai sensi della contrattazione collettiva nazionale sulla mobilita’, siano utilizzati nel grado inferiore mantengono il
trattamento giuridico-economico loro spettante in riferimento al ruolo di titolarita‘.

N.B. Il decreto 22 dicembre 2023, entrato in vigore l’11 febbraio 2024, riguarda esclusivamente le classi di concorso indicate.

Riforma classi di concorso scuola secondaria, il TESTO è in Gazzetta Ufficiale. Scarica TABELLE con i nuovi CFU

WhatsApp
Telegram

Concorso Insegnanti di Religione Cattolica. Scegli il corso specifico di Eurosofia con esempi di unità didattiche. Guarda la demo