Nuove classi di concorso: Miur riconosce alcuni errori

Stampa

Nel corso dell'incontro del 10 maggio con i sindacati – comunica la UIL – il Miur ha dovuto riconoscere gli errori e rivedere alcuni aspetti delle classi di concorso che, nonostante l'emanazione del DPR 19/16, dovranno essere modificati.

Nel corso dell'incontro del 10 maggio con i sindacati – comunica la UIL – il Miur ha dovuto riconoscere gli errori e rivedere alcuni aspetti delle classi di concorso che, nonostante l'emanazione del DPR 19/16, dovranno essere modificati.

L'iter di revisione, avviato ad agosto 2015 e concluso a febbraio scorso, ha escluso perentoriamente il confronto con le rappresentanza dei lavoratori reputando di poter assumere perfette ed immodificabili decisioni di gestione di un sistema così complesso.

I fatti, purtroppo, hanno dato ragione alle organizzazioni sindacali le quali hanno sempre rappresentato la loro disponibilità al confronto pur di evitare disagi e preoccupazioni ad un larghissimo numero di insegnanti.

I sindacati si sono impegnati a segnalare nuovamente osservazioni e proposte per il superamento delle criticità fin qui registrate.

Nuove classi di concorso. Regolamento in GU: è in vigore dal 23 febbraio

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese