Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Nuova tessera sanitaria senza chip, come continuare ad utilizzare la vecchia

WhatsApp
Telegram

La crisi dei microchip, ormai, coinvolge tutti estendendosi anche al rinnovo della tessera sanitaria. Il MEF spiega, infatti, che la carenza di materie prime a causa del conflitto ucraino porta a problemi nella produzione di microchip e proprio per questo motivo la nuova tessera sanitaria ne sarà sprovvista.

La cosa potrebbe creare non pochi problemi a chi riceve il nuovo documento che mette a rischio molti servizi. Ma c’è un modo per continuare ad utilizzare la vecchia tessera sanitaria provvista del chip. Scopriamo come rispondendo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Mi è scaduta da poco la tessera sanitaria e ne ho ricevuta una nuova  dall’Agenzia delle Entrate. Ma è sprovvista del chip. Io utilizzavo il documento, proprio grazie al microchip, anche come carta nazionale dei servizi. Ora cosa posso fare?

Nuova tessera sanitaria senza chip

Per chi ha ricevuto nei mesi scorsi la tessera sanitaria nessuna problema. Ma per chi la sta ricevendo in questo periodo la brutta sorpresa è che arriva senza il chip. Proprio per carenza di materie prime.

Nessun problema ad averla senza microchip per gli acquisti in farmacia, qui, infatti, si scansiona il codice a barre ed il chip non è indispensabile.  Ma in alcune regioni del nord, come Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna è richiesto inserire la carta con il chip anche in caso di visita specialistica.

Senza il microchip la tessera sanitaria non potrà essere usata come CNS ma solo come codice fiscale e come Tessera Europea di Assistenza Malattia.  Non si potrà, con la carta senza microchip,accedere ai servizio web della PA ed in alcune regioni crea problemi anche nello smaltimento dei rifiuti. In alcune parti d’Italia, infatti, per utilizzare i bidoni di raccolta differenziata è necessario inserire la carta con il chip.

Come utilizzare la vecchia tessera dotata di chip

La buona notizia, per chi ha conservato la vecchia tessera sanitaria con il chip, è che si potrà continuare ad utilizzare. Ma per farlo bisogna renderla utilizzabile dopo la scadenza estendendo la sua durata fino alla fine del 2023.

Per estendere la durata è necessario essere in possesso di PIN e PUK, indispensabili per chi la utilizza come CNS. Ed essere in possesso di un computer e di un lettore di smart card. In questo modo sarà possibile utilizzare un software scaricabile sul portale del Sistema di Tessera Sanitaria. Autenticando la vecchia tessera, infatti, sarà possibile utilizzarla fino al 31 dicembre 2023.

Per maggiori informazioni rimandiamo al portale della Tessera Sanitaria e alle relative istruzioni.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur