Nuova quarantena scuola, in Emilia Romagna è emergenza: “100 mila studenti in isolamento. Cambiare le regole”

WhatsApp
Telegram

Occhi puntati sulle nuove regole della quarantena e gestione del covid a scuola. Mentre a livello nazionale nelle prossime ore si discuterà su come intervenire, dall’Emilia Romagna arrivano numeri allarmanti di studenti in quarantena.

Dopo le vacanze di Natale il ritorno a scuola è di fatto “solo sulla carta”, perché in queste due settimane “i protocolli non hanno funzionato” e i contagi “sono aumentati in maniera esponenziale”. Per questo, “i decreti vanno rivisti il prima possibile. Non aspettare altre due settimane“.

È la dura presa di posizione nei confronti del Governo di Raffaele Donini, assessore alla Sanità della Regione Emilia-Romagna e coordinatore della commissione Salute delle Regioni a livello nazionale. Donini ha fatto il punto sulle scuole dell’Emilia-Romagna questa mattina in quarta e quinta commissione in Regione.

Ad oggi, riporta l’agenzia Dire.it, si contano in tutto 2.415 focolai negli istituti a livello regionale, contro i 748 della settimana tra il 10 e il 17 gennaio. Allo stesso modo le classi in quarantena sono passate da 969 a 2.225: sono 670 nell’infanzia, 846 alle elementari, 226 alle medie e 292 alle superiori. Tra la settimana 10-17 gennaio e la settimana 17-23 gennaio, le persone in quarantena nelle scuole sono passate da 79.660 (di cui 74.478 studenti) a 104.546 (di cui 98.758 studenti). I ragazzi in isolamento per Covid oggi rappresentano quasi il 16% del totale della popolazione in quarantena: erano 1.157 il 10 gennaio e 13.528 il 17 gennaio.

Se davvero tutti crediamo che la scuola sia tale soprattutto se è in presenza, e se davvero crediamo che sia la priorità nazionale– va quindi all’attacco Donini- allora dobbiamo impegnarci tutti a rivedere i protocolli che in queste due settimane non hanno funzionato, a rivedere i decreti e metterci intorno a un tavolo celermente, per far sì che si aumenti la possibilità di una scuola in presenza effettiva, e non solo sulla carta. E per fare in modo che i protocolli siano esigibili davvero, e non solo sulla carta. Altrimenti il ritorno a scuola è solo sulla carta e non effettivo”, insiste sul concetto l’assessore.

Nuove regole quarantena: anche alla primaria, con due positivi, vaccinati in classe, gli altri in Dad. Le ultime notizie

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur