Nuova maturità, Serianni: “dal 2019 anche autori dell’800”. Novità per articolo e saggio breve

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Questo quanto affermato da Luca Serianni, a capo della commissione che ha riformulato gli esami dell’ex licenza media e della maturità.

Ieri il professor Serianni ha parlato alla Sapienza durante una tavola sull’insegnamento dell’Italiano e della letteratura a scuola.

Relativamente all’esame di Stato, ha affermato che pochi sono stati i cambiamenti legati alla prima prova e che è stata mantenuta anche l’analisi di un testo letterario.

Ma, ha aggiunto il professore, si punterà all'”accentuazione che si deve partire dall’unità d’Italia, non concentrarsi sul Novecento“.

Presente, alla tavola, anche Massimo Palermo, docente all’università per stranieri di Perugia, facente parte della commissione ministeriale. Palermo ha anticipato che la commissione sta puntando a rendere più chiara la distinzione tra articolo di giornale e saggio breve, così come l’accumulo di materiali per le tracce, riducendone il numero.

Altre news sull’esame di Stato

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare